giovedì 25 novembre 2010

Pizza alta in teglia con lievito (pasta) madre

Beh, dopo il Corso di Cucina e Panificazione con Paoletta e Adriano è inevitabile che le prove continuino e che, alcune volte, quelli che consideravi esperimenti, si dimostrino un'ottima ricetta... E' stato questo il caso della pizza alta in teglia... ma con lievito madre....
La ricetta di partenza era quella di mia suocera, già postata, alla quale ho apportato delle modifiche in seguito sia alle informazioni acquisite al corso che alla voglia di utilizzare il lievito madre regalatoci da Adriano e Paoletta...
Il risultato è stato questo... una pizza alta, ben alveolata, buona da mangiare anche il giorno dopo, morbida ma allo stesso tempo "scrocchiarella" alla base...
Insomma, a me è piaciuta molto!!! Spero che voi possiate dire lo stesso... Con questo post partecipo a Anno Ammodomio




Ingredienti per una pizza grande quanto la placca del forno:

  • 250 g di farina Manitoba (io ho usato la Loconte)
  • 250 g di semola rimacinata di grano duro
  • 350 g di acqua tiepida
  • 150g di lievito madre attivo
  • una latta di pomodori pelati
  • 250 g di mozzarella fiordilatte
  • olio evo
  • sale e origano


Tempo di preparazione:
20 minuti + tempo di lievitazione (ca. 2-3 ore)


Preparazione:
Setacciate insieme le due farine ed amalgamatele con l'acqua tiepida e 10g di sale; quando avrete ottenuto un composto abbastanza omogeneo, unitelo al lievito madre e impastate, cercando di incorporare molta aria, per circa 15 minuti. Lasciate lievitare l'impasto ottenuto a 28° (io ho utilizzato la macchina del pane come camera di lievitazione) fino al raddoppio dell'impasto.
Qualcuno mi dirà: ma come faccio a farlo??? Io non ho la macchina del pane!!!
Avete una stufetta??? Tipo CaldoBagno? Sììììì... allora abbiamo risolto!!!!
Coprite l'impasto a campana e puntateci sopra il CaldoBagno per circa 2 ore e avete fatto!!!
Se non lo avete???? Purtroppo bisogna aspettare fino al raddoppio dell'impasto... circa 5 ore :(
Mentre lievita, mettete i pelati in un piatto, schiacciateli e "conditeli" con origano, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio evo; tagliate la mozzarella a cubetti e mettetela a scolare in un colino.
Quando l'impasto è pronto, allargatalo delicatamente partendo dal centro senza schiacciare l'impasto ed effettuate un giro di pieghe di tipo 1. Lasciatelo riposare per 30 minuti.
Trascorso questo tempo, allargate nuovamente l'impasto senza schiacciare le bolle che si saranno formate. Versate con un cucchiaio il pomodoro e distribuitelo con il dorso; distribuite uniformemente la mozzarella "strizzata" e infornate a 180° a forno statico per 40 minuti e....
Buon Appetito!!!!

4 commenti:

  1. ti è venuta davvero benissimo e sono molto contenta di averti scoperto!!

    RispondiElimina
  2. ciao cara, non potevo farmi sfuggire il blog di una mia conterranea! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. @Fabiana: grazie!! Spero che continuerai a seguirmi... :)

    @Fujiko: che bello, un'altra calabrese in cucina!!! Di dove? Ti ho inserita nel blogroll e sono diventata tua sostenitrice... grazie per aver fatto lo stesso!

    A presto

    RispondiElimina
  4. certo che hai fatto bene a partecipare!e' squisita e le mamme la sanno sempre lunga.dobbiamo assolutamente imparare queste ricette assolutamente buone e salutari!brava

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...