martedì 2 ottobre 2012

Bruschettine dei... Castelli :)

Ormai vivo a Roma da 4 anni. In questo periodo di tempo ho imparato ad apprezzarne i pregi e i difetti, amarne la gente e i prodotti che piano piano sto conoscendo. 
Uno di questi sono le coppiette: pezzettini di carne di coscia di maiale essiccata, leggermente piccanti... una vera e propria specialità della gastronomia romana, come ci spiegano Sississima e Greta nel sito Gente del Fud.
Io le adoro! Mi piacciono con il pane, senza pane, a pezzettini, a striscioline e anche cotte. Per la preparazione di queste bruschette ho pensato ai funghi trifolati, che amo da impazzire, e ad un pane semintegrale della zona, quello di Lariano, che mi piace particolarmente.


Ingredienti per 6 bruschette (ottenute da 3 fette di pane tagliate a metà):
  • 40g di coppiette romane
  • 25g di olio evo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 150g di funghi pleurotus
  • 100g di champignon
  • 3 fette di pane di Lariano
  • qualche fogliolina di prezzemolo per decorare
Tempo di preparazione
30-40 min

Preparazione
Prepariamo i funghi. Puliamo i funghi con un panno umido e tagliamoli a fettine più o meno regolari. Tagliamo le coppiette a piccoli pezzettini, puliamo l'aglio e facciamoli soffriggere insieme nell'olio evo fino a che non si dorano. Togliamo le coppiette dall'olio e mettiamole da parte. Aggiungiamo i funghi, all'olio caldo, saliamoli e facciamoli cuocere per circa 20-25 minuti. Eliminiamo l'aglio e aggiungiamo le coppiette; facciamo insaporire per 2-3 minuti.

Prepariamo le bruschettine. Tagliamo il pane in tre fette di poco più di 1cm di spessore, dividiamole in due parti e facciamole abbrustolire nel forno caldo, con grill a 180°, per circa 3 minuti per lato. Se non vogliamo accendere il forno le possiamo "tostare" in padella o nel tostapane ;). Dividiamo il condimento sulle 6 fettine di pane, decoriamo con una fogliolina di prezzemolo e serviamo subito.

E Buon Appetito!

Nb: il condimento si può preparare fino a due giorni prima e conservare in frigo. Naturalmente deve essere riscaldato prima di essere messo sul pane caldo :).

10 commenti:

  1. Inutile dire che sarebbero perfette proprio ora!!!

    RispondiElimina
  2. Evvai con le bruschette! Buone a qualsiasi ora! ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero... adatte ad ogni occasione ;)

      Elimina
  3. Uhaoo, una bruschetta davvero da acquolina, brava! Mi piacerebbe provare le coppiette romana, molto curiosa ;-)
    Alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Le coppiette sono veramente buone, con quel tocco di piccantino... io le ho mangiate solo qua però :(
      A presto

      Elimina
  4. grazie per avermi citata, anche a me piacciono molto le coppiette anche se in questo periodo non posso mangiarle, un abbracci SILVIA (la tua bruschetta è veramente sfiziosa!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati :)
      Mi dispiace che tu non le possa mangiare... speriamo posa riprendere presto ;)
      Grazie mille
      A presto

      Elimina
  5. io le coppiette le ho sempre mangiate da sole come se fosse uno snack ma l'idea di farci le bruschette non è affatto male.

    RispondiElimina
  6. ciao,che bel blog! Passa a trovarmi, io mi sono unita ai tuoi lettori!
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

SLIDE1