giovedì 28 giugno 2012

Per l'MTC... Scaloppine di pescespada al prosecco con contorno di melanzane a modo mio

Poche parole per questo MTC :(... 
Adoro le scaloppine. La mia mamma le cucina spesso, velocemente e cambiando ogni volta qualcosa... si sa come sono le mamme, improvvisano!
E ammetto che del procedimento per prepararle, descritto da Elisa, mi mancava qualche passaggio. Eh sì, l'ultima vincitrice dell'MTC ha scelto un classico: spiegato con dovizia di particolari e precisione, è una ricetta spettacolare! Anche questa volta ho imparato tanto: avrei voluto tanto "giocare" un po' di più con gli abbinamenti, ma il tempo non è mio amico in questo periodo :).
Prima un concorso, per il quale ancora sto studiando e che mi porta via energie, idee e tempo, e poi  proprio lei, la mia mamma, che è stata qui per motivi di salute e che ha avuto bisogno di me.
Questa è l'unica scaloppina che sono riuscita a preparare, ma spero presto di potermi sfiziare con altri tipi di "carne" e combinazioni, anche dopo  la fine dell'MTC. Grazie Elisa e grazie MTC!


Ingredienti per due persone:
  • 320g di pescespada in fettine di massimo 1 cm di spessore
  • 50g di prosecco Valdobbiadene
  • 30g di burro + 15g
  • 350g di melanzane viola a polpa bianca
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 pomodoro S.Marzano
  • olive nere di Gaeta
  • 350g di acqua calda
  • 30g di olio evo
  • farina qb
  • sale
Tempo di preparazione:
1h

Preparazione
Prepariamo le melanzane e il brodo. Tritiamo la cipolla e facciamola rosolare con le melanzane tagliate a cubetti per  circa 5 minuti a fuoco medio. Saliamo e aggiungiamo il pomodoro tagliato a cubetti; facciamo cuocere per 5 minuti. Aggiungiamo l'acqua e facciamo cuocere a fuoco vivace per 15 minuti. Scoliamo il liquido di cottura delle melanzane e conserviamolo. Aggiungiamo le olive di Gaeta (a proprio gusto) e facciamo "asciugare" le melanzane per altri 5 minuti a fuoco medio.

Prepariamo le scaloppine. Infariniamo le fettine di pescespada e facciamole rosolare, con il burro (30g) precedentemente sciolto in una padella antiaderente, un paio di minuti per lato. Saliamo il pescespada e togliamolo dalla padella. Deglassiamo il fondo di cottura con il prosecco, lasciamo evaporare per un minuto e uniamo 50g di "brodo di melanzane". Facciamo addensare per un minuto circa, aggiungiamo il burro rimanente e amalgamiamo.

Componiamo il piatto. Versiamo la salsina ottenuta sulle scaloppine, precedentemente rimesse in padella con le melanzane. Serviamo con un bel bicchierino di prosecco.
Noi Jeio Valdobbiadene (Grazie Davide ed Elena! :))

Buon Appetito e Buon MTC a tutti!



Attention pleasee!!
  • La ricetta delle melanzane è, più o meno ;), quella della mia mamma... diciamo che l'acqua non ci andrebbe, ma io l'ho inserita per poter creare il fondo di cucina richiesto dalla ricetta di Elisa.
  • Qui tutte le ricette presentate... bellissime!

6 commenti:

  1. Grazie a te! :)
    E in bocca al lupo per il concorso e per la tua mamma che spero stia meglio!
    Venendo alle scaloppine, mi piacciono molto, soprattutto per l'utilizzo di questo fondo particolare, ricavato dal contorno...qualcosa che andrebbe buttato e invece viene sapientemente riciclato: bravissima! ^^

    RispondiElimina
  2. Mi associo al doppio in bocca al lupo che ti ha lasciato Elisa, sia per la tua mamma che per il concorso. Dai mantra positivi al tifo da hooligans, sappi che ti mandiamo tutto :-)
    Ormai la sfida è finita e qualche somma la possiamo tirare, anche perchè il tuo post offre il fianco ad una riflessione, e cioè il riscatto di una povera fettina, che ha riacquistato una dignità perduta in decenni di cucina rapida e veloce. Il desiderio di sperimentare ancora è rimasto, anche perchè comunque sempre di piatto non elaborato si tratta: e noi non vorremmo perderle di vista, le eventuali prossime variazioni sul tema. Per cui, se ti fa piacere, se troverai tempo, se avrai di nuovo un'illuminazione in materia, facci un fischio, che corriamo a vedere cos'hai prodotto.
    Anche perchè le tue scaloppine di pesce spada sono davvero interessanti, sia per l'esito finale, sia per la marea di spunti che propongono: un "la" che fa ben sperare, per le prossime volte
    Grazie ancora
    e buona giornata
    ale

    RispondiElimina
  3. gnammi gnammi ^^
    tu lo sai che ti adoro vero???

    RispondiElimina
  4. Ricettina deliziosa, anche per chi non ama particolarmente il pesce...
    In bocca al lupo per il contest. Ti seguo da un po' e trovo le tue ricette molto originali e soprattutto interessanti negli abbinamenti.
    Farfallina

    RispondiElimina
  5. Oh, bene via, anche questo MTC si è chiuso meravigliosamente!

    RispondiElimina
  6. tres chic! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

SLIDE1