martedì 23 febbraio 2016

Polpo arrosto con crema di ceci al miele d'arancio, su pane naan a modo mio, con arance essiccate e paprika per l'MTC n.54 - fuori concorso


Ok. Posso dire che mi sono completamente rimbecillita. 
Ad essere completamente sincera nell'ultimo mese ho l'attenzione e lo spirito di concentrazione di un bradipo in letargo.... sarò stata influenzata dal letargico di casa??!!
Talmente concentrata sull'ingrediente dell'MTC di questo mese, proposto da Eleonora e Michael, non mi sono accorta che le ricette potevano essere solo due: una dolce e una salata.
Ricordavo il numero ma non il piccolo particolare sulla tipologia.
Qualche lampadina si è accesa (ma da abat-jour perchè le altre vi assicuro che sono tutte fulminate) quando nel gruppo di Fb dell'MTC leggevo frasi del tipo "E la proposta salata è andata", "Adesso devo fare la versione dolce"...
Prima reazione? Panico.
Avevo in mente un'altra versione salata, che mi piaceva tantissimo, e adesso? Due o tre volte ho detto al bradipo (leggasi dolce metà) che ero stata troppo distratta, che mi volevo mangiare le mani... E lui, cristallino, mi ha detto "Ma falla lo stesso".
E aveva proprio ragione.
Ho deciso quindi di pubblicarla perchè l'MTC non è una gara e non è importante che le ricette siano in concorso o meno, l'importante è esserci, è lo spirito di gruppo, è continuare a rimuginare su una ricetta, su un ingrediente.
E in attesa della versione dolce (che spero di riuscire a fare, anche se non sono mai stata una maga con i dolci) vi lascio con questa ricettina salata.
Importante!! La paprika si sente molto poco (ne ho messa pochina) e la buccia dell'arancia essiccata può risultare un po' forte. Il suggerimento del bradipo è stato: Stavo pensando... potresti frullare le arance e invece di mettere la paprika e l'arancia intera mettere la polvere di arancia... O_o
Abbiamo provato. Solo una parola: geniale!
Nella foto è presente la prima versione. Per un risultato finale più delicato, si può sostituire la paprika e le fette di arancia essiccata con la polvere di quest'ultime.

Ingredienti per due persone:
Per il polpo arrosto:
  • un polpo da circa 400g
  • 2-3 grani di pepe nero
  • 1 cucchiaino di miele di arancio
  • paprika affumicata e arance essiccate in fette o arancia essiccate frullate 
Per la crema di ceci
  • 50g di ceci secchi (messi in ammollo per 12 ore e poi cotti a fuoco dolce per circa 1h e 1/2) o una confezione di ceci già cotti
  • 1 cucchiaino di miele di arancio
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino di olio
  • acqua di cottura dei ceci (nel caso di ceci già lessi, acqua calda con un po' di sale)
  • sale qb
  • pepe nero qb
Per 4 pagnottelle di pane naan (ricetta del sito Vitoathome leggermente modificata)
  • 100g di farina 00
  • 50g di farina w350
  • 2g di sale
  • 2g di zucchero
  • 5g di lievito di birra (secondo me la dose è un po' alta.. forse si potrebbe provare a diminuirla aumentando i tempi di lievitazione)
  • 50ml di latte parzialmente scremato (nella ricetta originale fresco intero)
  • 50ml di acqua
  • 20g di ricotta (nella ricetta originale yogurt non zuccherato)
  • 10g di burro tedesco (nella ricetta originale ghee - burro chirificato indiano)
Tempo di preparazione
12h per l'ammollo dei ceci + 2h ca.

Procedimento
Cuociamo il polpo e i ceci. Cuociamo i ceci, tenuti 12 ore in ammollo, per circa 1h e 1/2 a fuoco dolce. Nel frattempo portiamo a ebollizione circa 3 litri di acqua nella quale avremo messo i grani di pepe nero. Laviamo il polpo, sbattiamolo con energia contro una superficie dura o colpiamolo con una ---- di legno per intenerirne la carne (io uso un tagliere per salame). Puliamo bene i tentacoli e immergiamolo più volte nell'acqua bollente. Dopo averlo bagnato e aver fatto arricciare i tentacoli, immergiamolo completamente e facciamolo cuocere per circa 30 minuti. Cercando nel web qualche consiglio sulla preparazione del polpo arrosto ho trovato due versioni contrastanti: la prima consigliava di toglierlo e farlo raffreddare a temperatura ambiente; la seconda di farlo raffreddare nella sua acqua di cottura. Le ho provate entrambe e mi è sembrato più tenero il polpo raffreddato nella sua acqua di cottura. Può essere anche conservato in frigo e arrostito il giorno dopo.
Prepariamo il pane naan. Mischiamo le farine, lo zucchero, il lievito sbriciolato e il sale in una ciotola. Portiamo acqua e latte a 38°, aggiungiamo il burro e facciamolo sciogliere. Amalgamiamo gradualmente i liquidi, più la ricotta, ai solidi e impastiamo per circa 5 minuti.
Facciamo lievitare, fino al raddoppio, in una ciotola coperta con pellicola (a me ci è voluta circa un'ora). Una volta lievitato, dividiamolo in 4 parti e otteniamo delle palline leggermente schiacciate da cuocere, in una padella antiaderente a fuoco dolce, per circa 2-3 minuti per lato.
Prepariamo la crema di ceci. Facciamo insaporire in una padella antiaderente i ceci, appena coperti dall'acqua di cottura, con l'aglio, l'olio e un pizzico di sale. Quando l'acqua è stata assorbita, eliminiamo l'aglio, aggiungiamo il miele e frulliamo fino ad ottenere una crema priva di grumi. Se necessario aggiungiamo altra acqua di cottura tenuta in caldo. Aggiustiamo di sale e pepe.
Arrostiamo il polpo. Facciamo riscaldare una padella antiaderente e facciamo cuocere il polpo un paio di minuti per lato. Massaggiamolo con mezzo cucchiaino di miele di arancio e proseguiamo la cottura per altri due minuti (1 per lato). Al termine della cottura possiamo spoverare con della paprica affumicata o con della polvere di arance essiccate, a seconda del risultato che vogliamo ottenere (più aromatico e delicato con la polvere di arance - più affumicato e forte con le fette di arancia essiccate e la paprica).
Prepariamo il piatto. Serviamo il polpo caldo sul pane naan con la crema di ceci e qualche fettina di arancia essiccata.
Buon Appetito!!!

 
Con questa ricetta partecipo - fuori concorso -all'MTC di questo mese

6 commenti:

  1. Una meraviglia, uno spettacolo, una bontà!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Fantastico!! Polvere d'arance e paprika affumicata a me a me!! Anche tutto il resto mi piace da impazzire, è tutto nelle mie corde, grazie per questa meraviglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina!! Contenta io...

      Elimina
  3. Eli questa ricetta è a dir poco meravigliosa, te possino! :D
    Profumatissima, equilibrata e l'idea della paprika affumicata con la polvere d'arancia è da sballo.
    Grazie!

    RispondiElimina
  4. continuavo a leggere "pollo" invece di "polpo" e mi interrogavo su come avessi fatto a fargli i tentacoli e le ventose... chi è il rimbecillito, qui dentro? :-)
    E comunque, io l'ho sentito, il respiro di sollievo della Community, nel momento del "fuori concorso": perchè questa è una ricetta da podio. Complessa, strutturata, ricercata, armoniosa e intrigrante. E tu sei sempre più brava. Applausi con tutti i tentacoli e le ventose :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

SLIDE1